capodanno-taormina.com - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Taormina

Info & Prenotazioni:

Scrivici info@capodanno-taormina.com

La storia di Taormina

La storia della città di Taormina rivive ancora nei bellissimi monumenti

storia e cultura di TaorminaComune italiano in provincia di Messina, in Sicilia, la storia di Taormina è alternata a periodi floridi e altri di carattere sfavorevole, e tutte le fasi cittadine riflettono l'andamento storico e culturale della Sicilia.
La nascita di Taormina, importante centro turistico isolano, è stata determinata dall'arrivo di esuli greci provenienti dalla città di Naxos, che fu precedentemente conquistata da Dionigi I di Siracusa, e nel 358 A.C. Cambiò il suo nome da Tauromenion a quello attuale di Taormina.

 

Dopo il cambio di nome, la città ha assunto l'aspetto tipico delle diverse colonie greche, a partire dalla fondazione dell'agorà, dell'acropoli sul Monte Tauro e della nascita di Bouleuterion. La costruzione del Teatro Antico di Taormina, è dovuta proprio a questo periodo storico, che fu costruito più precisamente nel III secolo A.C.

 

Successivamente, la città assunse un'altra dominazione, quella Romana. Prima di tutto, dobbiamo affermare che i Romani hanno iniziato dei lavori di ristrutturazione dei reperti architettonici della città. Il primo lavoro fu quello di rifacimento del teatro. Di fatti, durante l'era Romana, il teatro fu trasformato in anfiteatro.

 

Per di più, a Taormina, i Romani hanno realizzato anche nuove opere architettoniche che ancora oggi sono considerate un vanto cittadino. Uno dei beni culturali, realizzati, e più famoso della città, sono le Numachie, ovvero ci riferiamo a un terrazzamento che prevedeva la presenza di una cisterna collegata a un acquedotto, ideato per l'espansione urbanistica della città. Tuttavia, gli eventi precipitarono drasticamente, in quanto Taormina si alleò con Sesto Pompeo contro Ottaviano. Ma, tale decisione fu sbagliata, proprio perché nel momento in cui Ottaviano vinse, la città fu degradata al suolo. Fu questo uno dei periodi peggiori della Taormina storia e cultura.

 

La successiva dominazione, ovvero quella bizantina ha determinato un periodo più ricco per Taormina. Infatti, alla caduta di Costantinopoli, Taormina divenne la nuova capitale della Sicilia orientale. La storia delle numerose dominazioni subite dalla città di Taormina, continua con l'arrivo degli Arabi che hanno occupato una gran parte della Sicilia dal'IX all'XI secolo. In questo periodo, la storia di Taormina declassa ancora una volta, perché gli arabi distrussero la maggior parte della città stessa.

 

Oltre ciò, l'arrivo degli arabi a Taormina, è ricordato anche perché, questi costruirono alcuni edifici, come per esempio il noto Palazzo Corvaia. Successivamente, sono arrivati a Taormina i Normanni, e con la loro entrata in città, la stessa ha perso una gran parte di importanza rispetto alla vicina Messina.

 

Tuttavia, nonostante tutto, gli abitanti di Taormina hanno assistito alla rimonta del Cristianesimo. Di fatti, risale proprio a quel periodo la nascita del Borgo. Nell'XVI secolo la città ha conosciuto un'innovativa espansione urbana, che è stata favorita anche da un incremento economico importante, determinato con la lavorazione dello zucchero. Un'ulteriore dominazione è stata quella spagnola, che fece subire alla città gravi perdite.

publisher
back to top